Salta al contenuto principale
Contenuto
Informazioni generali Corso di Laurea Professionalizzante in Costruzioni e Gestione del Territorio

Classe delle lauree professionalizzanti L-P01 - Professioni tecniche per l'edilizia e il territorio.

La preparazione iniziale degli studenti viene verificata attraverso la somministrazione di un test a risposte multiple che prevede quattro diverse sezioni: matematica, logica, scienze e comprensione verbale.

Il Corso di Studio si presenta

Il Corso di Laurea professionalizzante in Costruzioni e gestione del territorio contempera l’esigenza di assicurare allo studente un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali con l'acquisizione di specifiche conoscenze professionali. La principale caratteristica del Corso è infatti quella di garantire, anche con l'apporto di docenze extra-universitarie affidate ad esperti e professionisti esterni, la presenza equilibrata nei laureati delle conoscenze/competenze/abilità necessarie per esercitare la libera professione come tecnici esperti nel settore civile ambientale, anche noti come geometri laureati.

Il laureato conseguirà una adeguata preparazione nelle discipline applicative di riferimento e un consolidato bagaglio di conoscenze operative indispensabili per operare autonomamente in numerosi ambiti quali: la redazione di pratiche edilizie, capitolati tecnici, piani di manutenzione, disegni tecnici e perizie giudiziarie; la progettazione e direzione sia strutturale che architettonica di opere e manufatti dell’edilizia corrente; l’attività di monitoraggio e diagnostica strutturale; il rilevamento topografico e le attività di gestione e aggiornamento del catasto; le valutazioni estimative; le perizie; la contabilità lavori.  

Il laureato sarà in grado altresì di coadiuvare e supportare le attività di progettazione/direzione lavori/collaudo statico e tecnico amministrativo di ingegneri, architetti, società di ingegneria, studi legali ed economico-commerciali e conoscerà adeguatamente gli aspetti riguardanti la fattibilità tecnica ed economica, il calcolo dei costi e il processo di produzione e di realizzazione dei manufatti edilizi, delle opere infrastrutturali e degli interventi per la tutela dell’ambiente.

Il corso di laurea professionalizzante in Costruzioni e gestione del territorio è membro della Scuola Universitaria per le Professioni tecniche - Emilia-Romagna (SUPER) .

Tutte le informazioni, compreso il Piano degli Studi contenente gli insegnamenti offerti, sono disponibili sul Sito dell'Offerta Formativa.

Cards
Immagine
Informazioni
Info e contatti

Presidente del Corso di Laurea:

Prof. Luca Lanzoni

 

Delegato per l'Orientamento:

Prof. Angelo Marcello Tarantino

Immagine
Organi del CDS
Organi del CdS

Gli afferenti ai Consigli dei Corsi di Studio (CdS) sono definiti annualmente sulla base dei carichi didattici prevalenti.
Ogni Consiglio viene coadiuvato nella progettazione e/o revisione dell'Offerta Formativa da un Comitato di Indirizzo, che si riunisce almeno una volta l'anno.

Il Corso di Laurea professionalizzante in Costruzioni e gestione del territorio è un corso ad accesso programmato, l’utenza massima ammessa è di 50 studenti.

Tutti gli studenti che desiderano immatricolarsi possono però sostenere un test d’ingresso (TOLC) per la verifica della preparazione iniziale, per non avere un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) da superare durante il primo anno di corso.

In questo documento viene illustrata la prova conclusiva del percorso formativo per studenti iscritti a corsi con ordinamento secondo DM270/04 e viene descritta la procedura da seguire per potervi essere ammessi.

Corso di Laurea Professionalizzante in Costruzioni e Gestione del Territorio

La prova finale è una prova orale pubblica finalizzata ad accertare il raggiungimento degli obiettivi formativi specifici del corso di laurea. Essa può consistere:

  • a) nella presentazione e discussione di una relazione sull'attività effettuata durante il tirocinio - svolto  sotto la supervisione di un docente/ricercatore - presso industrie, aziende o enti esterni, sulla base di apposite convenzioni;
  • b) nella presentazione e discussione di una relazione sull'attività effettuata - sotto la supervisione di un docente/ricercatore - presso laboratori di ricerca dell'Università di Modena e Reggio Emilia o di altri enti pubblici o privati di ricerca, sulla base di apposite convenzioni;
  • c) nella presentazione e discussione di un elaborato su argomenti connessi con insegnamenti del piano di studio, assegnata da un docente/ricercatore.

Gli studenti, dopo avere conseguito non meno di 140 CFU, concordano con un docente/ricercatore l’argomento della Prova Finale. Tale docente/ricercatore (denominato tutor di Prova Finale) segue la preparazione della stessa.
La commissione esaminatrice valuta la prova finale e, in caso di superamento della stessa, assegna un punteggio intero da 0 a 3 centodecimi tenendo conto della qualità del lavoro svolto e della capacità espositiva dimostrata. La Commissione esaminatrice trasmette al Presidente del CCdS il punteggio della prova finale.

Il tutorato, in ottemperanza alle disposizioni dell'art. 13 delle legge 341/90, è un servizio finalizzato ad assistere gli studenti iscritti all'università lungo tutto il percorso degli studi, rimuovendo gli ostacoli per una proficua frequenza dei corsi e favorendo la partecipazione attiva alla vita universitaria.

 

Il docente tutor è un punto di riferimento a cui rivolgersi per chiedere consigli, ricevere aiuto per l'inserimento nel proprio percorso di studi e per avere tutte le forme di assistenza finalizzate a rendere più efficaci e produttivi gli studi universitari.


Il docente tutor in particolare può fornire un supporto metodologico-didattico, finalizzato a superare difficoltà legate all'apprendimento (es. preparare un esame, mettere in relazione i contenuti delle diverse discipline, chiarire dubbi sulle materie di studio) oppure può contattare direttamente gli studenti in difficoltà per proporre loro azioni di supporto predisposte dall’Ateneo.

Curriculum Ingegneria Ambientale, Curriculum Ingegneria Civile

L'OFA è propedeuticità obbligatoria per tutti gli insegnamenti di MAT/xx e FIS/xx del I Anno, in particolare: Analisi Matematica e Geometria e Fisica.


Inglese è propedeuticità obbligatoria per gli esami obbligatori del III Anno (Estimo e Valutazioni Immobiliari con esercitazioni).

Cards
Immagine
Organi del CDS
Stage e Tirocini
Immagine
Tutor
Tutorato
Organizzazione Didattica
Mobilità Internazionale