Salta al contenuto principale
Contenuto
Informazioni generali Corso di Laurea in Ingegneria Informatica

Classe delle lauree L8 - Ingegneria dell'Informazione

La preparazione iniziale degli studenti viene verificata attraverso la somministrazione di un test a risposte multiple che prevede quattro diverse sezioni: matematica, logica, scienze e comprensione verbale.

Il Corso di Studio si presenta

Il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica fornisce una formazione ad ampio spettro, che consente di comprendere le problematiche e le soluzioni dell’informatica applicata a molteplici settori dei servizi e dell’industria.

Le materie di studio sono specifiche dell’Ingegneria Informatica fin dal I anno e tutte prevedono, oltre a lezioni in aula, attività pratiche nei molteplici laboratori attrezzati e corredati di strumenti all’avanguardia e tool gratuiti, che favoriscono la professionalizzazione, la progettualità e il capire “come funziona”, obiettivi primari di qualsiasi ingegnere.

I laureati in Ingegneria Informatica trovano solitamente occupazione in aziende informatiche e manifatturiere locali e nazionali; va anche considerata la possibilità di intraprendere professioni di tipo imprenditoriale, che nell’informatica costituiscono una realtà perseguibile con pochi investimenti, molte idee, un computer e una connessione a Internet.

Cards
Immagine
Informazioni
Info e contatti Ingegneria Informatica

Presidente
Prof. Francesco Guerra
 

Delegato per le Attività di Tutorato
Prof. Costantino Grana

Immagine
Organi del CDS
Organi del CdS

Gli afferenti ai Consigli dei Corsi di Studio (CdS) sono definiti annualmente sulla base dei carichi didattici prevalenti.
Ogni Consiglio viene coadiuvato nella progettazione e/o revisione dell'Offerta Formativa da un Comitato di Indirizzo, che si riunisce almeno una volta l'anno.

Il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica è un corso a numero programmato, per poter essere ammessi è necessario partecipare al bando di ammissione.

La compilazione del piano degli studi avviene, di norma, al III anno di corso (come indicato all'Art. 9, comma 2, del Regolamento Didattico del Corso di Laurea) utilizzando via Web l’apposita funzione di ESSE3: la finestra temporale in cui è possibile compilare il piano degli studi è indicativamente dal 15 ottobre al 15 novembre di ogni anno.
Per raggiungere almeno 180 CFU, il Manifesto degli studi, per il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica, è così strutturato:

  • 53 CFU obbligatori per attività formative di base (Tipologia di Attività Formativa TAF A);
  • 81 CFU obbligatori per attività formative caratterizzanti (TAF B);
  • 25 CFU obbligatori per attività formative affini ed integrative (TAF C);
  • 21 CFU per Altre attività formative di cui 12 CFU per attività a libera scelta dello studente (TAF D), 3 CFU per la prova finale e 3 CFU per la prova di lingua inglese (ex TAF F) e 3 CFU da acquisire con altre attività previste nel Manifesto (TAF F); utilizzando i CFU della TAF D e quelli della TAF F, lo studente può prevedere lo svolgimento di un Tirocinio o un’Attività Progettuale da 9 CFU (della durata di 3 mesi, corrispondenti a non meno di 360 ore); in caso di svolgimento di un Tirocinio o di un’Attività Progettuale, la prova finale consisterà nella presentazione delle attività svolte nel Tirocinio.

I CFU a scelta per completare il percorso di Ingegneria Informatica sono 12 (TAF D) + 3 (TAF F) = 15 CFU. Per colmare questi 15 CFU a scelta sono possibili le seguenti combinazioni:
A) 9 CFU derivanti dallo svolgimento di un Tirocinio (stage in azienda) o di un’Attività Progettuale (AP) della durata di 3 mesi e 6 CFU derivanti dal sostenimento di un esame di quelli a scelta del manifesto del Corso di Laurea di Ingegneria Informatica;
B) 6 CFU derivanti dal sostenimento di un esame di quelli a scelta del Corso di Laurea di Ingegneria Informatica, 6 CFU derivanti dal sostenimento di un esame di quelli a scelta del Corso di Laurea di Ingegneria Informatica e 3 CFU di Inglese avanzato.
Una differente combinazione viene illustrata nella sezione esami a scelta (vedi dopo).

Se uno studente compila il piano degli studi seguendo una delle 2 combinazioni sopra elencate (via Web in modalità APPROVATO), il piano degli studi sarà automaticamente approvato (come indicato all'Art. 10, comma 3).
Se uno studente NON compila il proprio piano di studi entro la scadenza prevista, gli sarà assegnato un piano degli studi standard-statutario che per le coorti 2014-15 e seguenti, prevede la combinazione A) con Diritto del Lavoro come esame a scelta forzata. Quindi se uno studente non effettua la compilazione del piano, durante la durata normale del corso di studio, gli insegnamenti necessari per conseguire il titolo sono tutti quelli riportati nel piano degli studi standard-statutario.
Tutti gli esami superati da uno studente che NON saranno ricompresi nel suo piano degli studi (standard-statutario o autonomamente compilato) verranno inseriti in carriera come sovrannumerali e non faranno parte del numero di CFU utili per conseguire il titolo.

Il Tirocinio o l’Attività Progettuale (9 CFU, indicati nella combinazione A) possono essere iniziati solo se lo studente ha in carriera almeno 140 CFU (come indicato all’Art. 10, comma 2) e quindi lo svolgimento di un Tirocinio/AP non è legato ai semestri di lezione. 

I Tirocini (stage in azienda) e le Attività Progettuali sono gestiti dall'Ufficio Stage (che si trova al II piano dell'edificio delle aule): uno studente che abbia in carriera 140 CFU e che abbia scelto nel piano degli studi la combinazione A)  si deve informare presso l'Ufficio Stage delle proposte di Tirocini aziendali disponibili o delle proposte di Attività Progettuali (che possono anche essere richieste direttamente ad un docente). 

In caso di Tirocinio, l'Ufficio Stage si occuperà delle pratiche amministrative per attivare il Tirocinio e indicherà il docente referente (tutor) per il tirocinio, mentre in azienda lo studente sarà seguito da un tutor aziendale. 

In caso di Attività progettuale, l'Ufficio Stage si occuperà delle pratiche amministrative per attivare l’Attività Progettuale: quindi anche in questo caso sarà assegnato un  docente referente (tutor) per l’Attività Progettuale Si precisa che anche in caso di contatto diretto con un docente, si deve comunque passare dall’Ufficio Stage per la formalizzazione dell’inizio dell’Attività Progettuale, altrimenti NON potranno essere assegnati i relativi CFU. 

La presentazione e discussione di una relazione sull'attività effettuata durante il Tirocinio/Attività Progettuale costituisce, in questo caso, la Prova finale (come illustrato in seguito).

Per le combinazioni A) e B) si deve fare riferimento agli esami a scelta del manifesto della propria coorte.

Nel caso della combinazione B) i due esami possono essere scelti o uno al I e uno al II semestre, o entrambi al I semestre oppure entrambi al II semestre. Inoltre, i 3 CFU di altre attività potranno essere acquisiti con una idoneità di Inglese Avanzato, che può derivare o dal riconoscimento di un certificato che attesti la conoscenza di Inglese al livello B2 del CEFR oppure dal sostenimento dello specifico esame erogato dal CLA (Centro Linguistico di Ateneo).

Esiste anche un'ulteriore combinazione per colmare i 15 CFU a scelta e cioè:
C) 6 CFU derivanti dal sostenimento di un esame di quelli a scelta e 9 CFU derivanti dal sostenimento di un esame tra quelli a scelta.
In questo caso (poiché nel manifesto del Corso di Laurea di Ingegneria Informatica non sono previsti esami a scelta da 9 CFU) e/o nel caso si vogliano scegliere altri esami a scelta da 6 CFU (e non quelli del manifesto del Corso di Laurea di Ingegneria Informatica) il piano degli studi può essere compilato via WEB scegliendo la modalità PROPOSTO: per consentire la compilazione in questa modalità, deve essere presente almeno la firma di frequenza nel libretto relativa all’esame o agli esami che si vogliono inserire nel piano degli studi. Tale piano deve essere  esplicitamente approvato dal Consiglio di Corso di Laurea, con tempi necessariamente più lunghi rispetto al caso precedente (come indicato all’Art. 10, comma 4). Si consiglia quindi, se si ha intenzione di fare delle scelte fuori dal manifesto, di informarsi preventivamente dal Presidente del Corso di Laurea, per evitare di incorrere in una non approvazione, che porterebbe nel caso che gli esami fuori manifesto siano già stati sostenuti di NON poterli considerare nella propria carriera (poiché saranno considerati sovrannumerali) e con la necessità quindi di sostenere ulteriori esami.

La Prova finale (3 CFU) è svincolata dalla proclamazione e si svolgerà, di norma, 8 giorni prima (per i dettagli sullo scadenziario si faccia riferimento alla pagina ). Nel seguito si riporta un condensato degli Artt. 5 e 6 del Regolamento Didattico del corso di studio, insieme con alcuni chiarimenti.
Alla Prova finale, superata la quale si consegue la Laurea in Ingegneria Informatica (e quindi il titolo di Dottore in Ingegneria Informatica) si accede dopo aver superato tutte le attività formative previste dal proprio Piano degli studi.

La Prova finale può consistere:

a) Nella presentazione e discussione di una relazione sull'attività effettuata durante il tirocinio svolto - sotto la supervisione di un docente - presso industrie, aziende o enti esterni, sulla base di apposite convenzioni;

b) Nella presentazione e discussione di una relazione sull'attività effettuata - sotto la supervisione di un docente - presso laboratori di ricerca dell'Università di Modena e Reggio Emilia o di altri enti pubblici o privati di ricerca, sulla base di apposite convenzioni;

c) Nella presentazione e discussione di un elaborato su argomenti connessi con insegnamenti del piano di studio, assegnata da un docente.

La Prova Finale può essere sostenuta in una lingua straniera, preventivamente concordata con il Presidente del CCdS. In questo caso deve essere predisposto anche un riassunto esteso del lavoro/dell’attività svolto/a  in lingua italiana. In entrambi i casi, uno studente può iniziare il lavoro che lo porterà alla presentazione e discussione in sede di Prova finale solo se ha conseguito non meno di 140 CFU.

Il punteggio (sempre un numero intero) assegnabile ad uno studente nella Prova finale può variare da 0 a 3 centodecimi e tiene conto della qualità del lavoro svolto e della capacità espositiva dimostrata.
Una volta superata la prova finale, lo studente deve partecipare alla prima proclamazione pubblica per il conseguimento della laurea (si veda la pagina ).

La Commissione di laurea:
a) prenderà atto della media ponderata delle votazioni conseguite negli esami, arrotondata all’intero più vicino,
b) prenderà atto del punteggio, pure espresso in centodecimi, conseguito nella prova finale,
c) assegnerà un "bonus" di 2 punti (in centodecimi) agli studenti che concludono il ciclo di studio entro tre anni accademici dalla prima immatricolazione,
d) calcolerà la somma dei punteggi di cui alle voci a), b), c),
e) potrà assegnare, all'unanimità, la lode nel caso in cui la somma di cui al punto d) sia uguale o superiore a 110.

Il Presidente della Commissione di laurea, durante la proclamazione pubblica, comunicherà quindi al candidato il voto finale di laurea e lo proclamerà Dottore in Ingegneria Informatica.

Il tutorato, in ottemperanza alle disposizioni dell'art. 13 delle legge 341/90, è un servizio finalizzato ad assistere gli studenti iscritti all'università lungo tutto il percorso degli studi, rimuovendo gli ostacoli per una proficua frequenza dei corsi e favorendo la partecipazione attiva alla vita universitaria.

Il docente tutor è un punto di riferimento a cui rivolgersi per chiedere consigli, ricevere aiuto per l'inserimento nel proprio percorso di studi e per avere tutte le forme di assistenza finalizzate a rendere più efficaci e produttivi gli studi universitari.

Il docente tutor in particolare può fornire un supporto metodologico-didattico, finalizzato a superare difficoltà legate all'apprendimento (es. preparare un esame, mettere in relazione i contenuti delle diverse discipline, chiarire dubbi sulle materie di studio) oppure può contattare direttamente gli studenti in difficoltà per proporre loro azioni di supporto predisposte dall’Ateneo.

I docenti di riferimento sono:

Federico Bolelli, Nicola Bicocchi, Francesco Guerra, Costantino Grana.

(per gli insegnamenti dei corsi di studio con ordinamento secondo DM 270/04).

Le propedeuticità obbligatorie sono definite, per ciascun insegnamento, con lo scopo di favorire la piena fruizione della didattica impartita. Possono essere riviste prima dell’inizio di ogni anno accademico.

PROPEDEUTICITÀ FRA GLI ESAMI PER LO SCHEMA DIDATTICO ATTIVO DALLA COORTE  a.a. 2024/25, 2022/2023 e 2023/24:

INSEGNAMENTOSSDSEM.CFUPROPEDEUTICITÀ
I ANNO     
Analisi Matematica IMAT/0519OFA
GeometriaMAT/0319OFA
Analisi Matematica II        MAT/0528OFA
Matematica Applicata e StatisticaMAT/0725OFA
II ANNO ATTIVO NESSUNA PROPEDEUTICITA’
III ANNO ATTIVO     
Ingegneria del SoftwareING-INF/0519Inglese
Fondamenti di TelecomunicazioniING-INF/0319Inglese
Architettura dei Calcolatori                ING-INF/05   19Inglese
Intelligenza Artificiale e Apprendimento Automatico/Tecnologie Web    ING-INF/05   1 e 2    12Inglese
Reti di CalcolatoriING-INF/0529Inglese
Inglese AvanzatoL-LIN/1223Inglese

PROPEDEUTICITÀ FRA GLI ESAMI PER LO SCHEMA DIDATTICO ATTIVO DALLA COORTE  a.a. 2021/2022 e 2020/2021:

INSEGNAMENTOSSDSEM.CFUPROPEDEUTICITÀ
I ANNO     
Analisi Matematica IMAT/0519OFA
GeometriaMAT/0319OFA
Fisica GeneraleFIS/0129OFA
Matematica Applicata e StatisticaMAT/0726OFA
II ANNO ATTIVO NESSUNA PROPEDEUTICITA’
III ANNO ATTIVO     
Ingegneria del Software e Lab.ING-INF/0519Inglese
Fondamenti di TelecomunicazioniING-INF/0319Inglese
Ricerca OperativaMAT/0916Inglese
Controlli automaticiING-INF/0429Inglese
Reti di Calcolatori e Lab.ING-INF/0529Inglese
Inglese AvanzatoL-LIN/1223Inglese

PROPEDEUTICITÀ FRA GLI ESAMI PER LO SCHEMA DIDATTICO ATTIVO DALLA COORTE  a.a. 2019/2020 (se l’insegnamento non è indicato, non ha alcuna propedeuticità): 

Aggiornamento CCdS 4/11/2019

INSEGNAMENTOSSDSEM.CFUPROPEDEUTICITA’
I ANNO 2019/2020    
Analisi Matematica IMAT/0519Ofa
GeometriaMAT/0319Ofa
Fisica GeneraleFIS/0129Ofa
Matematica Applicata e StatisticaMAT/0726Ofa
II ANNO ATTIVO 2020/2021    
Analisi Matematica IIMAT/0519Analisi Matematica I
Calcolatori Elettronici e Lab.ING-INF/0519Fondamenti di Informatica I e Lab.
Elettronica DigitaleING-INF/0119Analisi Matematica I, 
Basi di Dati e Lab.ING-INF/0529Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.
Programmazione ad oggettiING-INF/0529Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.
Sistemi Operativi e Lab.ING-INF/0529Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.
III ANNO ATTIVO 2021/2022    
Ingegneria del Software e Lab.ING-INF/0519Inglese
Fondamenti di TelecomunicazioniING-INF/0319Inglese, Matematica Applicata e Statistica, Elettronica Digitale
Ricerca OperativaMAT/0916Inglese, Geometria
Controlli automaticiING-INF/0429Inglese, Analisi Matematica II
Reti di Calcolatori e Lab.ING-INF/0529Inglese, Calcolatori Elettronici e Lab., Sistemi Operativi e Lab.
Inglese AvanzatoL-LIN/1223Inglese

 

PROPEDEUTICITÀ FRA GLI ESAMI PER IL NUOVO SCHEMA DIDATTICO ATTIVO DALLA COORTE A.A. 2014-15 
Così come stabilito nel comma 9 dell’Art. 4 del RDCL vengono definite le seguenti propedeuticità obbligatorie (vincolanti per l’iscrizione e la verbalizzazione degli esami)  (DELIBERATE NEL CONSIGLIO INTERCLASSE DEL 28/01/2015):

Per esami del II anno: 


I SEMESTRE

Analisi Matematica IIAnalisi Matematica I
Calcolatori Elettronici e Lab.Fondamenti di Informatica I e Lab.
Fisica Tecnica per l'InformaticaFisica Generale

II SEMESTRE

Basi di Dati e Lab.Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.
Elettronica DigitaleAnalisi Matematica I, Fisica Generale
Sistemi Operativi e Lab.Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.
Programmazione ad OggettiFondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.

Per esami del III anno:

I SEMESTRE

Fondamenti di TelecomunicazioniMatematica Applicata e Statistica, Elettronica Digitale, Inglese
Ingegneria del Software e Lab.Basi di Dati e Lab., Programmazione ad Oggetti, Inglese
Ricerca OperativaGeometria, Inglese

II SEMESTRE

Controlli AutomaticiAnalisi Matematica II, Inglese
Reti di Calcolatori e Lab.Sistemi Operativi e Lab., Calcolatori Elettronici e Lab., Inglese

 

PROPEDEUTICITÀ FRA GLI ESAMI PER LO SCHEMA DIDATTICO VALIDO PER LE COORTI FINO ALL’A.A. 2013-14 
Così come stabilito nel comma 9 dell’Art. 4 del RDCL vengono definite le seguenti propedeuticità obbligatorie (vincolanti per l’iscrizione e la verbalizzazione degli esami) e consigliate (AGGIORNAMENTO DELIBERATO NEL CONSIGLIO INTERCLASSE DEL 19/03/2014):

Per esami del II anno: 
OBBLIGATORIE:
I SEMESTRE

Analisi Matematica IIAnalisi Matematica I
Calcolatori Elettronici e Lab.Fondamenti di Informatica I e Lab.
Circuiti ElettriciAnalisi Matematica I, Fisica
Controllo Termico dei Sistemi di CalcoloAnalisi Matematica I, Fisica
Fondamenti di Chimica per l'informaticaAnalisi Matematica I

II SEMESTRE

Basi di Dati e Lab.Analisi Matematica I, Fondamenti di Informatica I e Lab.
Fondamenti di ElettronicaAnalisi Matematica I, Fisica
Sistemi Operativi e Lab.Fondamenti di Informatica I e Lab., Fondamenti di Informatica II e Lab.

CONSIGLIATE:

Analisi Matematica IIGeometria
Calcolatori Elettronici e Lab.Fondamenti di Informatica II e Lab., Inglese (Analisi Matematica I, Geometria, Fisica)
Circuiti ElettriciMatematica Applicata e Statistica, Geometria
Fondamenti di ElettronicaCalcolatori Elettronici e Lab., Circuiti Elettrici, (Fondamenti di chimica per l'informatica, Controllo Termico dei Sistemi di Calcolo)
Basi di Dati e Lab.Fondamenti di Informatica II e Lab.,Analisi Matematica II, Calcolatori Elettronici, Inglese (dall’A.A. 2013-14)
Sistemi Operativi e Lab.Calcolatori Elettronici e Lab., Inglese (dall’A.A. 2013-14)
Controllo Termico dei Sistemi di CalcoloNessuna
Fondamenti di Chimica per l'informaticaFisica

Per esami del III anno: 
OBBLIGATORIE:
I SEMESTRE

Economia ed Organizzazione AziendaleAnalisi Matematica I, Inglese (dall’A.A. 2014-15)
Fondamenti di TelecomunicazioniMatematica Applicata e Statistica, Analisi Matematica II, Circuiti Elettrici, Fondamenti di Elettronica , Inglese (dall’A.A. 2014-15)
Ingegneria del Software e Lab.Geometria, Fondamenti di Informatica II e Lab., Basi di Dati e Lab., Inglese (dall’A.A. 2014-15)

II SEMESTRE

Controlli AutomaticiAnalisi Matematica I, Inglese (dall’A.A. 2014-15)
Reti di Calcolatori e Lab.Sistemi Operativi e Lab., Calcolatori Elettronici e Lab., Basi di Dati e Lab., Inglese (dall’A.A. 2014-15)

CONSIGLIATE:

Economia ed Organizzazione AziendaleMatematica Applicata e Statistica, Analisi Matematica II
Ingegneria del Software e Lab.Calcolatori Elettronici e Lab., Sistemi Operativi e Lab.
Controlli AutomaticiAnalisi Matematica II
Reti di Calcolatori e Lab.Fondamenti di Telecomunicazioni, Ingegneria del Software e Lab.

L'elenco degli insegnamenti attivi, la loro collocazione nei semestri e l'obbligatorietà o meno è consultabile nella sezione Manifesto degli Studi della home page del Corso di Studi.

 

 


 

Cards
Immagine
Organi del CDS
Stage e Tirocini
Immagine
Tutor
Tutorato